“Women in Print Issue”: la donna e la macchina nel nuovo numero del magazine “Women4Women” di Fujifilm

Fujifilm presenta il nuovo numero di Women4Womenmagazine tutto al femminile per omaggiare le donne del mondo dell’industria grafica e dell’editoria.

Questa nuova edizione è stata studiata in una veste del tutto rinnovata, e viene pubblicata in occasione della più importante esposizione delle tecnologie di stampa a livello internazionale, DRUPA.

Più di 20 donneprovenienti da ogni parte del mondo, dall’Australia all’Inghilterra, hanno condiviso storie ed esperienze in un settore che fino al 1876, anno di fondazione della Women’s Printing Society, era appannaggio degli uomini.

Gli scatti della fotografa torinese Paola Agosti, realizzati in alcune fabbriche italiane negli anni 80, accompagnano il lettore in un viaggio a colori e in bianco e nero alla scoperta della “donna e la macchina”.

Una nuova veste grafica

A partire da questa edizione è stata conferita una nuova veste grafica insieme ad un restyling significativo del logo e del layout.

In linea con il Purpose aziendale “Giving our world more smiles” si trovail nuovo pay-offdel magazine, “Women changing the world, one smile at a time” ponendo l’accento su temi quali la diversità, l’equità e l’inclusione.

A sottolineare questi valori, il Presidente di Fujifilm Europe Yoshiki Kimura, che ha affermato: “Il nostro obiettivo è mettere insieme idee diverse, capacità uniche e persone straordinarie per cambiare il mondo. Women4Women è un esempio concreto che testimonia il percorso che abbiamo intrapreso in un’ottica di Diversity, Equity e Inclusion.”

“Le storie che abbiamo raccolto in questo nuovo numero sono tutte incentrate su una sfida.” Afferma Luana Porfido, European Head of Corporate Communication and ESG Management FUJIFILM Europe GmbH. “Una sfida vinta in silenzio, ma che non è stata ancora pienamente riconosciuta, che vede donne e macchine progredire ed evolversi insieme, dimostrando come la tecnologia, in questo caso applicata all’industria della stampa, non sia un’attività per soli uomini. Queste donne magnifiche ci raccontano come riescono a creare empatia con questi “cuori” meccanici e grazie al forte “legame” che si crea è stato possibile ottenere risultati che possiamo definire artistici. Per fare questo non basta l’attitudine al business.”

I contributi esterni

Tra i contributi esterni, Lisa Farinati, Responsabile amministrazione di Faservice, azienda veneta di arti grafiche nata nel 1966, per questa donna incredibile la leadership al femminile può essere la chiave per un cambiamento positivo perché ogni esperienza e ogni traguardo si riflettenel mondo lavorativo creando un mix unico di innovazione e dedizione.

Scrivere è sempre stata la grande passione di Chiara Bezzi, Responsabile editoriale di Innovative Press.

Da 20 anni lavora come giornalista nel settore delle arti grafiche raccontando le tendenze di mercato, le tecnologie in evoluzione e le storie di aziende eccellenti come quelle guidate da imprenditrici che hanno saputo orientare l’attenzione aziendale verso la sostenibilità, l’inclusione e la valorizzazione di tutte le risorse umane.

O ancora Ms. Zhu Min, Vicedirettore Generale di C&C Joint Printing Co., Direttore Generale di C&C Joint Printing Co. Ltd. e di C&C Culture Creativity Technology Development Co., Vicepresidente della Printing Technology Association of China e di Beijing Printing, che alla fine del 2023 ha ricevuto il premio “Bi Sheng Printing Outstanding Achievement”, il più alto riconoscimento tecnico nell’industria della stampa in Cina, dopo aver maturato una lunga esperienza nel settore.

Le anime di Fujifilm sono rappresentate da diversi contributi partendo da Makiko Numata, Responsabile Progetto presso FUJIFILM Business Innovation Corporation in Giappone, che racconta come la sua dedizione per le arti performative la spinga a ricercare l’“opera d’arte” per creare immagini e stampe incredibili per i clienti.

L’industria della stampa non è un settore a forte caratterizzazione femminile e secondo la collega Mihoko Endo, Responsabile Commerciale e Marketing Prodotto, le donne possono invece dare un supporto significativo.

Crede in un futuro senza confini di generee in prima persona intende contribuire alla creazione di prodotti che possano essere utilizzati da chiunque senza limiti di età o competenze.

Il ruolo di Isabelle Katrina Morales, Specialista Tecnico Prodotto presso FUJIFILM Business Innovation in Malaysia, richiede la determinazione e il coraggio di superare le barriere consolidate nel tempo.

Ed è questo il motivo che la spinge ad aggiornarsi costantemente sulle nuove tecnologie di stampa e a studiare per sviluppare nuovi materiali tecnici innovativi e crescere all’interno dell’azienda.

Non è un caso che l’uscita di “The Women in Print Issue” coincida con la partecipazione a DRUPA, ponendo l’attenzione sull’incredibile contributo che il mondo femminile ha apportato all’interno di questo comparto.