Spin-To annuncia tre nuove collaborazioni

Spin-To annuncia tre nuove collaborazioni con il Museo Nazionale della Montagna, Chint Italia e CIVIS S.p.A. che si inseriscono in due ambiti – la comunicazione in ambito corporate e culturale – che rappresentano due delle aree in cui negli anni l’azienda si è particolarmente specializzata. All’agenzia, nel primo caso, saranno affidati sia le media relations sia la gestione dei canali social; per le altre due Organizzazioni invece seguirà le relazioni con i media.

Ubicato sulla collina torinese il Museo Nazionale della Montagna “Duca degli Abruzzi” nasce nel 1874 da un’idea dei primi soci del Club Alpino Italiano. All’interno del Museo trovano spazio un’area espositiva suddivisa tra collezione permanente e mostre temporanee, una ricca area documentazione, la suggestiva fototeca, l’archivio Walter Bonatti e ancora la cineteca e la Biblioteca Nazionale CAI.

Chint Italia è la branch nazionale dell’omonimo colosso cinese leader globale nella fornitura di apparecchiature elettriche in bassa tensione, sistemi per la trasmissione e la distribuzione dell’energia in media e alta tensione, soluzioni in ambito fotovoltaico ed energie rinnovabili, strumenti di misura e componenti per l’automazione industriale.

CIVIS S.p.A è un Istituto di Vigilanza fondato nel 1971 e tra i più antichi d’Italia che oggi conta più di 3.000 dipendenti ed una flotta di 600 autovetture radio collegate, 80 furgoni blindati adibiti al trasporto valori, 5 motoscafi e 12 motoveicoli.

“Siamo orgogliosi di poter annunciare queste nuove collaborazioni” – commenta Stefano Fassone, socio fondatore e amministratore delegato di Spin-To – “ sia per il prestigio delle tre realtà al cui fianco non vediamo l’ora di iniziare a lavorare, sia perché le differenze che intercorrono fra di loro ci spingono a diversificare ulteriormente le nostre competenze per poter essere fornire un servizio sempre più efficace e taylor made”.

“Il mondo della comunicazione è cambiato molto negli ultimi anni e continua a farlo con grande rapidità – prosegue Alessandro Bertin, Socio fondatore e Presidente di Spin-To – “Questo vale per tutti gli strumenti ad esso connessi, dalle relazioni con i media al social media management. Abbiamo investito molto in questi ultimi anni non solo per sviluppare le nostre competenze in ambito digital, ma anche per creare un team di lavoro flessibile, in grado di lavorare a tutto tondo alla brand reputation dei nostri clienti, passando agevolmente da uno strumento all’altro e creando il giusto mix per ogni cliente. Questo ci ha consentito non solo di fronteggiare efficacemente i due anni di pandemia, ma anche di crescere lentamente ma con continuità in termini di addetti e ricavi”.

Nata a Torino nel 2009 e specializzata nello studio e nell’applicazione di strategie di comunicazione, nello sviluppo di relazioni tra enti pubblici ed imprese e nella comunicazione per aziende e organizzazioni complesse, oggi Spin-To conta 15 addetti e si appresta a chiudere il proprio bilancio con ricavi a ridosso del milione di Euro. Tra i clienti  ricordiamo Exclusive Brands Torino, LAGO SpA, ESCP, Consulta di Torino, Gruppo Percassi, Biraghi e Distillerie Berta.


Tutte le News