IDNTT entra nel capitale sociale di Aldo Biasi Comunicazione

IDNTT SA ha acquisito il 20% del capitale sociale di Aldo Biasi Comunicazione, firma storica della consulenza e del marketing creativo italiano, capace di generare un fatturato pari a circa 1 milione di euro nel 2022. Con questa operazione si delineano potenzialità sinergiche fra consulenza creativa e produzione di contenuti.

L’operazione risulta strategica nell’ottica della crescita di IDNTT, che integrerà nuove competenze e opportunità di sviluppo attraverso la collaborazione con un’azienda dalla forte reputazione nell’ambito della comunicazione. Aldo Biasi diventerà il Direttore Creativo del gruppo IDNTT a supporto di tutte le attività di generazione e produzione di contenuti come ad esempio la produzione di spot pubblicitari, contribuendo a creare e a coordinare gli IDNTT Studios, ovvero la nuova business unit operante nella produzione di contenuti di alta qualità.

“L’agreement che abbiamo stretto con Aldo Biasi ci permette di compiere un ulteriore step nel nostro piano di crescita – ha affermato Traviglia nella suggestiva location di Dolce & Gabbana In Corso Venezia a Milano, annunciando l’accordo alla stampa e agli investitori -. Aldo diventa infatti il nostro direttore creativo, una figura sino ad oggi assente nel gruppo. In uno scenario che vedrà l’intelligenza artificiale giocare un ruolo sempre più centrale anche nel settore della comunicazione, abbiamo dunque scelto di affidarci ad uno dei creativi più noti in Italia, vincitore di otto Leoni ai Cannes Lions, e di affidargli il compito di governare quei processi tecnologici che stanno prendendo sempre più piede nel settore della pubblicità”.

Aldo Biasi, Presidente della Aldo Biasi Comunicazione ha aggiunto: “Il futuro non attende spettatori, ma protagonisti. L’ABC, come lo è stata in tutti questi anni, vuol continuare a coprire un ruolo da protagonista della comunicazione. L’incontro con IDNTT risponde nei fatti a tale ambizione perché è in grado di offrire alle aziende clienti un gruppo operativo e vasto costruito intorno ad un sistema multidisciplinare fatto di Creatività, Competenza, Organizzazione, Innovazione. Ringrazio Christian Traviglia per aver deciso di partecipare a tale sfida, anzi, di averla sposata con entusiasmo cogliendo le eccezionali potenzialità di un progetto probabilmente unico”.

Christian Traviglia, Presidente e Ceo IDNTT SA, ha concluso: “Sono contento di questa operazione fortemente voluta e costruita nel tempo. Per me e per i miei ragazzi sarà un grande onore poter imparare da chi ha contribuito a creare la comunicazione in Italia facendo diventare famosi brand sconosciuti, realizzando campagne che sono rimaste nella memoria di tutti. Chi di noi non si ricorda di claim come ‘C’è Gigi? No! E la cremeria?’ o ‘Petrus, il successo ha un gusto amaro’, oppure ancora ‘Datemi una Tuborg che ricomincio da capo’. La genialità di Aldo va oltre ogni immaginazione, come quando qualche mese fa mi ha presentato la nuova coppia creativa della sua agenzia: lui abbracciato ad un Robot. Stupito, chiesi cosa significasse. Era lui con il suo nuovo partner creativo: l’Intelligenza Artificiale. A dimostrazione che, come disse Karl Popper,’ la storia dell’evoluzione insegna che l’universo non ha mai smesso di essere creativo o inventivo”.

Dal punto di vista “quantitativo” l’operazione consentirà a IDNTT di capitalizzare la produzione degli spot tv che attualmente ABC affida a terze parti. In particolare si stratta di circa 20-30 produzioni all’anno per un valore compreso tra i 30k e i 150k a spot.

Dal punto di vista ”qualitativo” grazie a questa operazione IDNTT avrà accesso all’ampio heritage del genio creativo, che sarà impiegato non solo per operare strategie di posizionamento e di immagine, ma anche allo scopo di implementare nuovi prodotti consumer derivanti dai contenuti, così come si sta valutando per la talent agency del gruppo, in-Sane!


Tutte le News